UN FILM DOCUMENTARIO ENGLISH | ITALIANO | DEUTSCH PROSSIMAMENTE

"meraviglioso"
George Monbiot – The Guardian

"tranquillo e teso, semplice e fertile, liscio e complesso"
Myriam Gast Loup – Direttore, Festival International du Film d’Environnement

"calmo, simmetrico, elegante, profondo: molto umano”
Gianfilippo Pedote – Produttore di Tutto parla di te, Fame Chimica e Anima Mundi

"immagini indimenticabili ... informativo, poetico, rilevante"
Markus Reiterer - Segretario Generale della Convenzione delle Alpi

The New Wild 
Vita nelle terre abbandonate

 
Nuovi e sorprendenti paesaggi emergono in tutta Europa mentre le popolazioni rurali invecchiano e scivolano a valle. Dove i terreni agricoli rimangono incolti si reinsedia una natura autodeterminata: crescono alberi dove un tempo c’erano campi, e i selvatici vagano liberi tra i ruderi.

Distanti dall’attrazione dei nostri centri economici, le regioni marginalizzate stanno assistendo all’inizio di un crollo demografico e culturale. Interi stili di vita diventano storie, le storie diventano Storia e, a mano a mano che la città si espande, i ricordi cominciano a svanire.

Qualcosa però cresce dalle spaccature della rovina, e tra le fessure di più grandi cambiamenti si incrociano storie minori: da un’abbandonata valle alpina un paese ci offre, nel suo precario tentativo di sopravvivere, una serie di riflessioni sul nostro mutevole rapporto con la campagna e con il mondo naturale tutto.
 



 

realizzato in collaborazione e con il sostegno dell'UNIVERSITÀ DI INNSBRUCK

e con il sostegno di LAND TIROL, ALPENVEREIN ÖSTERREICH
EURAC RESEARCH, CAI: GRUPPO TERRE ALTE, UNIKUM e MOUNTAIN WILDERNESS SCHWEIZ

coprodotto con MICHAEL BEISMANN

http://regionalsynergie.com/